La mia persona

Cristina/Sonia: “Ma ti rendi conto che mi stai abbracciando?”

Meredith/Assunta: “Chiudi il becco, sono la tua persona”

 

 

 

Annunci

Una promessa mantenuta

Oggi vi racconto una storia: due anni fa feci una card natalizia colorando una Tilda con i pochissimi distress ink che avevo all’epoca a disposizione. La feci per uno swap di un meeting ASI (novembre 2015) e la misi nel tavolino insieme a tutte le altre. Ricordo che era uno dei miei primissimi esperimenti di card e ci misi una settimana per farla, tra colorazione, struttura, reperimento carte ecc ecc. Ero orgogliosissima della mia “creatura” e felice di poterla scambiare durante lo swap.

Insomma, la card era lì insieme alle altre dello swap e mi resi conto che veniva ammirata da molti e che riceveva un sacco di complimenti. Poi una partecipante al meeting mi fece una proposta: “Non scambiarla con lo swap! Regalala a me 😀 è troppo bella!”

A me dispiaceva non partecipare allo swap e allora le promisi (nel novembre 2015) di rifargliela uguale, identica al più presto.

Emh… il periodo indefinito “al più presto” non arrivava mai, ma una promessa è una promessa… e allora dopo solo due (DUE) anni ho deciso che era arrivato il momento giusto. Così ho ripreso quel timbro, quegli stessi distress e le stesse carte. E finalmente è nata la sorellina della card di due anni fa.

Mi sono resa conto che la colorazione è diversa. Ma credo che sia normale cambiare lo stile ed evolversi in qualche modo. Insomma, finalmente ho consegnato la card alla mia amica che, nonostante ogni tanto mi ricordasse la promessa, secondo me non ci credeva che gliela avrei fatta davvero! E allora.. sorpresa! 🙂

Buon Natale 2015, 2016, 2017 e, visto che ci siamo, anche 2018!

 

 

 

 

 

 

 

Prismacolor su kraft

Quest’anno ho praticamente saltato il Natale (dal punto di vista creativo, ovviamente) e a parte un’unica card fatta qualche tempo fa, non ho fatto neanche una tag chiudi pacco. Nulla di nulla… In compenso ho fatto questa card per il compleanno della mia Amica (quella con la A maiuscola) che ogni anno la aspetta con ansia 🙂

Questa volta ho colorato questo timbrino con le matite Prismacolor (le adoro) su carta Kraft. Nulla a che vedere con i capolavori che si vedono in giro, però a me piace il risultato e credo sia piaciuto anche a lei. Quindi a posto così!

Auguri Assunta ❤

 

 

Una Regina di Cuori per Scrappando

Domenica scorsa era il compleanno di Scrappando Carta e Ricordi, il negozio Scrap di Prato e Patty, la proprietaria, ha festeggiato organizzando un fantastico evento dove abbiamo scrappato tutte insieme un bellissimo mini album natalizio. Ci sono state estrazioni e ricchi premi (io non ho vinto niente ahimè) e ci siamo divertite tanto.

Per festeggiare Scrappando ho fatto questa card con i bellissimi timbri di Impronte d’Autore dedicati ad Alice nel paese delle meraviglie.

Eccola, quindi, la mia Regina di Cuori immersa in uno sfondo rosso creato con i brusho.

La Regina è colorata con le Giotto supermina, mentre le piante son colorate con le Prismacolor. E la differenza si vede!

Le Prismacolor sono molto più pastose e morbide e i colori si amalgamano tra loro. Un piacere usarle.

La mia card non ha vinto niente, però a me piace tanto e spero sia piaciuta anche a Patty.

Ancora auguri 🙂

Una cioccolata creativa

Iniziano le giornate uggiose, di quelle che vorresti trascorrere a casa davanti al camino con una tazza di cioccolata in mano. Peccato che io il camino non ce l’ho… vabbè, la cioccolata però è sempre presente e questa volta ve la offre il dolcissimo orsetto de “La coppia creativa“.

Ecco quello che ho combinato in questi giorni. Prima di tutto ho colorato l’orsetto con le matite Giotto Supermina e poi ho realizzato lo sfondo della card con i distress ink. Ho cercato di creare un cielo stellato multicolor. Le stelle sono puntini disegnati con il pennarello “Emboss it” della Ranger ed embossati a caldo in bianco.

Per aggiungere un tocco sbrilucciccoso, ho passato il Wink of Stella sulla sciarpa dell’orsetto.

Il timbro “Buon Natale” è un clear di Scrap it design.

Con questa card partecipo alla sfida Natale Creativo con La Coppia Creativa

 

Alla prossima

Sonia

E’ già Natale!

Ebbene sì! Il Natale, quando arriva, arriva.

Era da un po’ di tempo che non coloravo una Tilda, per di più con i distress. Direi che ho bisogno di un altro corso di colorazione perché ho ancora tanto da imparare… In ogni caso oggi vi mostro questa card perché l’ho fatta per una buona causa.

Si tratta di una card realizzata per l’associazione Scrap4smile che raccoglie card da inviare a reparti di pediatria e oncologia in alcuni ospedali in Italia. Il tema era il Natale e le direttive dell’iniziativa non permettevano di usare materiali pericolosi come bottoni, perle e qualsiasi altro oggetto che staccandosi avrebbe potuto essere ingerito.

Ci ho ragionato un attimo e ho pensato che alla fine questo stile Clean&Simple è proprio il mio stile. Ecco quindi che ho tirato fuori una Tilda della collezione natalizia dell’anno scorso e l’ho colorata con i distress ink. Per ravvivare la stella di Natale ho usato il wink of stella trasparente, che rende sbriluccicoso il fiore. Ho poi timbrato un sentiment natalizio in italiano e l’ho embossato con la polverina oro. Per ultima ho aggiunto una cornice sempre embossata in oro e voilà: la card è pronta!

Spero vi piaccia 🙂

Con questa card partecipo alle sfide:

Magnolia Forever: Challenge #57: Favorite Magnolia Stamp

Midweek Magnolias Challenge #173: Anything goes

Magnolia-licious Challenge #13 Anything Goes – Option of Pearls

 

Mini Album baby girl

Tornata dalle vacanze mi sono messa subito all’opera per un album nascita dedicato alla bimba di un’amica che è nata a fine agosto.

Ho usato la collezione Bundle of Joy della Echo Park che comprende anche elements e stickers. La struttura l’avevo già sperimentata qui anche se questa volta l’ho leggermente modificata/semplificata. La parte centrale contiene la struttura a cascata che mi piace molto e crea un effetto sorpresa per chi lo sfoglia per la prima volta.

La copertina è la cosa che mi mette sempre in crisi, non so mai come comporla… In questo caso ho mattato uno stickers della collezione e ho creato le bandierine con il nome della bimba: Anna. La fortuna mi ha assistito, visto che il nome è corto (e bellissimo). Ovviamente quando ho creato la struttura mi sono dimenticata di inserire il nastro di chiusura sotto le carte della copertina e del retro e quindi mi sono arrangiata: Tre giri di twine rosa ed è fatta!

Che ne dite?

Alla prossima!